Amo Travel precedentemente noto come Amo Vietnam

Tutto sull’isola di perla Phu Quoc

Panorama sull’isola di Phu Quoc

Phu Quoc è un’isola magnifica che si trova in profondità nel golfo del Siam (Thailandia), a provincia di Kien Giang. Questa è l’isola turistica più grande del Vietnam che attira molta attenzione di numerosi turisti nazionali e internazionali. Se ci venite, avrete l’opportunità di godervi la natura trascurata delle foreste e del mare aperto, inoltre potrete conquistare l’isola sul mare sud occidentale del Paese. Phu Quoc viene denomitata anche l’isola di perla nel bel mezzo della natura con l’acqua trasparente, il ruscello tranquillo e i diversi frutti di mare freschi. Nel 2006, la Riserva della biosfera della costiera e dell’isola di Kien Giang è riconosciuta quella della biosfera mondiale dall’UNESCO.

Se avete l’occasione di viaggiare l’isola di Phu Quoc, fare una passeggiata lungo sabbia bianca, bagnarvi nell’acqua fresca e limpida, ascoltare i trilli degli uccelli notturni e il mormorio delle onde, stare in piedi senza parola per guardare la luce dell’alba che emerge lentamente dalla superficie del mare, a quel momento troverete la bellezza infinita di Phu Quoc.

Quando potreste fare il viaggio a Phu Quoc?

Potete andarci in qualsiasi periodo dell’anno perché il tempo qui è abbastanza stabile e la temperatura media è circa 28 gradi centigrado. Tuttavia, la stagione secca, cioè da novembre a maggio dell’anno prossimo, è il momento che il tempo a Phu Quoc è il più bello, le spiagge assolate con le acque chiare, trasparenti e cristalline. Inoltre, dovreste evitare la stagione piovosa (da giugno ad ottobre), se non voleste sentirvi a disagio a causa delle piogge persistenti. Se pianificate solo qualche giorno prima, è meglio che guardiate le previsioni del tempo attraverso mass media per poter scegliere il periodo migliore. 

Come venire a Phu Quoc?

In aereo:

Potete partire direttamente da Hanoi, da HCM city, e da Can Tho perché tante agenzie aeree, specialmente VietnamAirline e VietjetAir, sfruttano adesso la linea aerea nazionale verso Phu Quoc. Il prezzo del biglietto di andata e ritorno da Saigon è circa 1.200.000 di VND (VietjetAir) e 1.900.000 di VND (VietnamAirline), da Hanoi è 3.600.000 – 5000.000 di VND (VietnamAirline).

Con il taxi o il pullman e la nave:

HCM city – Ha Tien – Phu Quoc:

Da HCM city, prendete il pullman all’autostazione dell’Ovest (Mien Tay) per andare alla banchina di Ha Tien. Il costo sarà 140.000 – 170.000 di VND. Ad Ha Tien, avete due scelte per venire a Phu Quoc. La prima è il traghetto che parte dal pontile di Thanh Thoi alle 6 e alle 12 di tutti i giorni. Dopo 2 ore, sarete al porto di Da Chong che è a 20 kilometri dal centro della città di Duong Dong. Il prezzo sarà 185.000 di VND. La seconda è la nave che parte dalla banchina di Ha Tien. Dopo più di un’ora, vi fermerete al molo di Ham Ninh (An Thoi) che si trova a 15 kilometri dal centro della città di Duong Dong. Il costo sarà 160.000 – 230.000 di VND.

HCM city – Rach Gia – Phu Quoc:

Da HCM city, prendete il pullman all’autostazione d’Ovest (Mien Tay) per andare a Rach Gia. Il prezzo sarà 110.000 – 130.000 di VND e ci vorranno 5 – 7 ore. Continuate a muovervi al portile di Rach Gia per andare a Phu Quoc con il nave il cui costo di biglietto sarà 215.000 – 270.000 di VND. Dopo sbarcarvi all’isola di Phu Quoc, prendere il taxi o un guidatore (chi guida il motorino) per entrare nel centro della città di Duong Dong.

Come vi muovete a Phu Quoc?

Sull’isola, potete muovervi ai luoghi turistici con il taxi, o il motorino o in bicicletta. Il taxi è il mezzo abbastanza popolare qui quindi potete prenderlo facilmente o chiamate una delle agenzie seguenti: Sasco (077 3767676), Mai Linh (077 3979797) e Hoang Long (077 3988988).

Tuttavia, per poter sia scoprire tutta la bellezza dell’isola di Phu Quoc, sia risparmiare i soldi, noleggiate il motorino o la bicicletta in via Tran Hung Dao (in centro della città di Duong Dong) o all’hotel dove restate e il costo sarà 100.000 – 200.000 di VND al giorno.

Il villaggio di Rach Vem

Dove potete rilassarvi?

  • Se avete bisogno di uno spazio tranquillo con la qualità abbastanza alta e il prezzo ragionale, ecco alcuni resort che potete considerare: Phu Quoc Paris Beach, Phu Quoc Eco Beach , Thien Hai Son, Mai Spa. Il loro prezzo sarà 1000.000 – 1.500.000 di VND/ una notte.
  • Oppure potete scegliere alcuni alberghi il cui prezzo è più basso (sarà 150.000 – 300.000 di VND a notte perché sono gli hotel a una stella) come Langchia Hostel, l’hotel di A74 e l’hotel di Viet Thanh.
  • Se voleste riposarvi nei resort più lussuosi, dovreste allontanarvi dal centro della città. Provateci in Mango Bay Resort, o Eden Resort, o The Shells (se lo vedete da fuori, trovate che ha la forma di un Arcidae), o Chen Sea Resort, La Veranda,…

Cosa visitare a Phu Quoc?

Potete fare la visita a Phu Quoc verso 3 direzioni principali: nord, sud e est dell’isola. I luoghi a nord dell’isola sono la Riserva naturale del nord dell’isola, la montagna di Ham Long, mui Ganh Dau (Ganh Dau cape), la spiaggia di Cua Can, Bai Dai, il sorgente di Da Ngon, quello di Da Ban, il tempio di Nguyen Trung Truc. A sud, potete visitare la prigione di Phu Quoc, il ruscello di Tranh, la piaggia di Khem (o di Kem), “il regno” di pepe di Khu Tuong, la fabbrica della salsa di pesce, la sede della produzione di perle. Ad est, ci sono il mercato notturno, il villaggio di pescatori di Ham Ninh, il museo di Cuoi Nguon, la pagoda di Su Muon, Dinh Cau.

Il settentrione dell’isola di Phu Quoc

Quest parter è una terra ricca con la catena di foreste primarie e la flora e fauna abbondante insieme a numerose belle spiagge nascoste dietro le foreste.

Il boschetto della pianta di pepe di Khu Tuong

Si trova a 15 chilometri dalla città di Duong Dong verso nord. Il pepe di Phu Quoc è famoso per il suo sapore pungente e l’aroma forte. Dopo la visita, potete comprarne un po’ come il regalo per i parenti.

Mui Ganh Dau

è un promontorio che si eleva al mare che è a nord – ovest dell’isola e si trova a 15 – 20 chilometri dalla città di Duong Dong verso nord. Ganh Dau attira l’attenzione dei turisti per la sua bellezza naturale trascurata e più tipica e ha una spiaggia a forma dell’arco. Qui potete assaggiare i frutti di mare più deliziosi.

Mui Dinh Cau

Un sito bello molto conosciuto a Phu Quoc. In particolare, guardare il tramonto a Dinh Cau è una cosa che qualsiasi turista venuto a Phu Quoc non potrebbe saltare. Mui Dinh Cau si trova nella città di Duong Dong e ci vogliono solo 5 minuti dal mercato di Duong Dong.

Hon Thom

Dove potete fare immersioni per guardare i coralli, visitare le zone di acquacoltura dei pescatori, o quelle di ostricoltura dove ci mettete 10 minuti partendo da Hon Thom con la barca, o il villaggio della pesca delle seppie famoso a Phu Quoc. Dal pontile di Phu Quoc, ci vogliono 30 minuti per muovervi all’isola di Hon Thom.

Suoi Tranh (Il ruscello di Tranh)

che è creato da tanti rivoli, si insinua attraverso la foresta e la gola di montagn. Qui c’è il paesaggio naturale meraviglioso con diversi fiori, la foresta, il mare e il sorgente, per questo potete fare una breve passeggiata. Il ruscello di Tranh si trova sulla catena della montagna di Ham Ninh che è a nord – est dell’isola di Phu Quoc ed a 10 chilometri dalla città di Duong Dong.

Suoi Da Ban (Il sorgente di Da Ban)

è una meta che non potreste ignorare quando visitate il parco nazionale di Phu Quoc. Qui ci sono tante pietre grandi che sono piatte come il lato del tavolo, perciò gli abitanti chiamano “Suoi Da Ban” (“Da” significa pietra, “ban” è tavolo – il sorgente delle pietre piatte uguali al tavolo)

Suoi Da Ngon (Il ruscello di Da Ngon)

con sette cascate, diventa più grandioso e affascinante. Da novembre ad aprile è il periodo adatto per chi è appassionato dell’avventura, visto che questo momento è nella stagione delle piagge, le pietre diventano scivolose.

L’est e sud dell’isola

è la terra dove gli pescatori si uniscono. Le spiagge splendide che conquistano il cuore dei turisti sono bai Truong, bai Sao, bai Khem

Bai Sao

è a 30 chilometri dalla città di Duong Dong ed è una delle spiagge più belle a Phu Quoc con la sabbia bianca e setosa la cui figura è curva come la luna.

Bai Khem

che si strova a 25 chilometri dalla cìttà di Duong Dong e a 5 chilometri dal pontile di An Thoi, è ancora trascurata e ha la sabbia bianca e setosa come la farina. Qui ci si occupa di vendere i piatti dei pesci arrostiti il loro costo è economico. Potete assaggiarli al ristorante di Cuc Mam e visitare anche l’area degli allevamenti perliferi.

La fabbrica della salsa di pesce:

Ci venite, potete cercare di capire il modo tradizionale di tenere in caldo i pesci mirato a creare il sapore audace della salsa di pesce famosa di Phu Quoc.

L’arcipelago di An Thoi

ha 15 isole piccole e grandi. Il mare qui è limpido e profondo, perciò è adatto per le attività turistiche come la scoperta della natura, la contemplazione del paesaggio, la pesca, il nuoto, immersione,… Alcune isole grandi nell’arcipelago di An Thoi sono Hon Dan, Hon Dua, Hon Roi, Hon Thom, Hon Mong Tay, Hon Gam Ghi, Hon May Rut, Hon Chan Qui:

Hon Mong Tay

è un’isola affatto trascurata su cui non c’è nessun pescatore vivente e nessun intervenuto dei servizi utili dalla terraferma. Hon Mong Tay è il luogo ideale per attuare le attività all’aperto come fare il bagno al mare, fare una passeggiata, o scoprire la natura desolata,… Un’altra attività interessante che non potreste saltare quando ci venite, è fare immersioni per contemplare l’ecosistema corallino molto abbondante e colorato.

 

La prigione di Cay Dua (o di Phu Quoc):

Ci venite, potete essere testimoni delle vestigia della guerra vietnamita e cercare di capire i metodi delle torture barbare da 50 anni.

Dove potete divertirvi a Phu Quoc?

  • Vinpearl Safari è il parco zoologico aperto più grande del Vietnam dove si uniscono oltre 2.200 animali rari. Vinpearl Safari comprende due aree principali: una per zoo aperto e l’altra per semi – selvaggio (safari park). Qui potete sperimentare tante attività come guardare gli spettacoli interessanti degli animali, dare da mangiare agli animali, fare le fote con gli animali rari,…

Il parco di divertimento di Vinpearl Phu Quoc

Comprende tanti posti attraenti come il parco acquatico, l’acquario, il cinema, le strade dell’engastronomia e delle spese, il castello delle favole,… inoltre, qui c’è anche una zona che serve allo spettacolo dei delfini con oltre 1.152 sedie.

Il mercato notturno di Dinh Cau

è quello occupato in via Vo Thi Sau. Si apre il mercato vicino al mare, dalle 17 alle 22. Ci sono oltre 100 chioschi che comprendono i souvenir, i prodotti artigianali, i cosmetici, i gioielli e le perle. La più famosa è la zona dell’engastronomia dove ci si occopa di vendere i piatti originali trasoformati dai frutti di mare vivi freschi che servono alla cena, quali il riso dei frutti di mare, la zuppa di pesce,…

La pesca delle seppie di notte:

Avete l’opportunità di sperimentare l’attività di pescare le seppie con i pescatori. Niente è più interessante che vi pescate le seppie che stanno andando a caccia, o i pescispada,…

Inoltre, potete remare il Kayak a Bai Khem, guidare la moto d’acqua, scoprire la foresta primaria,…

Cosa mangiare a Phu Quoc

Goi ca trich (il piatto a base di sardine crudo e verdure): Il sardine fresco è avvolto nel “gridle cake” con le verdure e un po’ di cocco grattugiato. Gli abitanti lo mangiano spesso con la salsa di pesce in cui ci sono le arachidi, l’aglio e il pepperoni, inoltre vi consigliano di bere anche il vino di Sim che fa bene allo stomaco perché il sardine è ancora fresco ed è ricco di proteine.

Ghe Ham Ninh (il granchio di Ham Ninh)

Il villaggio Ham Ninh Oc huong nuong muoi ot (Babylonia areolata arrostita con il sale e peperoncino)

Muc trung nuong (il calamaro arrostito)

So quat nuong mo hanh (la capasanta arrostita con l’olio alla cipolla)

Sup nam tram (La zuppa di Tylopilus felleus)

Coi bien mai (so mai) nuong (pettini di mare fritti)…

Alcuni ristoranti conosciuti:

  • Quan Viet – via Bach Dang, 54 – apre dalle 11 alle 22.
  • Ristorante di Le Giang – nel mercato notturno di Dinh Cau.
  • Ristorante di Quoc Anh – via Bach Dang, 74, zona 1.
  • Ristorante di Banh canh cha ca – vicino all’hotel di Thang Long.
  • Ristorante di Bun quay Kien Xay – passando l’incrocio di Tran Phu – Canh Mang Thang 8, vedete la farmacia di Gia An, entrate in un vicolo circa 200 metri, lo vedrete.
  • Ristorante di Ra Khoi – via 30/4, numero 131.
  • Ristorante di Song Xanh – via 30/4, zona 1.
  • Ristorante dei frutti di mare di Nho – nel mercato notturno di Dinh Cau – via Vo Thi Sau.
  • Ristorante di Ngheu So Oc Hen – via 30/4.
  • Ristorante di Bien Xanh – il ponte di Ham Ninh.
  • Com tam Huynh Nhu – via Nguyen Trai.

Novotel Resort a Phu Quoc
La Cafe, numero 11 via Trần Hưng Đạo
Pho Bien Cafe, numero 2 via Bach Dang, Duong Dong

Autotrice: Dzung Rita

 Link tour da consultare: www.vietnamviaggi.com/personalizza-il-viaggio/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sign up for the Amotravel Newsletter...
Copyright 2017 Amotravel. All rights reserved.