Amo Travel precedentemente noto come Amo Vietnam

Blog Details

Sapa – La grande bellezza in Vietnam del nord

Sapa, un comune della provincia montuosa di Lao Cai, è una terra traquilla ma è concessa tante cose magnifiche dello scenario naturale. Il paesaggio naturale di Sapa combina la creatività della gente, insieme al terreno collinoso e montagnoso e il verde della foresta, il che ha dipinto un quadro romantico, pittoresco e affascinante. Facendo il viaggio a Sapa, i turisti avranno l’opportunità di superare l’avventura alla cima di Fansipan che è la più  alta cima delle montagne in Indocina per questo sarà una sfida ideale agli alpinismi.

 

Quando viaggiare a Sapa?

Il migliore periodo per il viaggio a Sapa è da settembre a novembre o da marzo a maggio perché a questo momento il tempo a Sapa è stabile, di giorno c’è il sole ed è arido ma fa freddo di notte.

  • Aprile e maggio sono il tempo che la minoranza etnica trapianta le piantine del riso sulle risaie a terrazza e che numerosi bei fiori sbocciano.
  • Settembre e ottobre sono il periodo del riso maturo quindi tutti gli angoli di visione a Sapa diventano gialli brillantemente come se Sapa indossasse un vestito giallo. Tuttavia, dovreste andarci alla fine di settembre perché ad ottobre i contadini quasi finiscono di raccogliere le spighe del riso.
  • Da dicembre a febbraio fa molto freddo qui, che è adatto per i fiori del pesco sbocciare, potrebbe apparire il ghiaccio e qualche volta nevica. Tanti vietnamiti scelgono questo momento per vedere una volta la neve con i propri occhi nel loro paese – il Vietnam.
Le terrazze del riso dall’alto

Come andare a Sapa?

  • Se viaggiate con il motorino, seguite il percorso Hanoi – Yen Bai – Lao Cai – Sapa di cui la lunghezza totale è di 390 kilometri. Il pregio è che potete fermarvi per guardare e fare le fote delle strade tortuose, o dei paesaggi naturali o dei campi terrazzati.
  • Quasi tutti i turisti scelgono il treno per la sicurezza, la convenienza e il costo economico. Quando arrivate alla stazione di Lao Cai, prendete un pulman o noleggiate il motorino per continuare ad andare a Sapa. Sapa è a 40 kilometri dalla città di Lao Cai.
  • Si può andare a Sapa anche con il pullman turistico. Infatti dopo la costruzione dell’autostrada Hanoi – Lao Cai, la gente sceglie di viaggiare più con il pullman anziche il treno. Il tragitto dura circa 5ore partendo dal mattino dalla città di Hanoi. Se soggiornate in hotel nel Quatiere Vecchio lo staff della compagnia di pullman Vi accoglierà perfino presso la porta dell’albergo. Che conveniente vero?

Come muoversi a Sapa?

L’attività di trekking è più piaciuta in questa terra. I turisti fanno il giro intorno i villaggi in cui vivono le etniche per scoprire le loro culture particolari nonché ammirare i paesaggi impeccabili formati dalle risaie a terazze. Tuttavia per raggiungere al punto da cui potete fare il trekking, ci vuole un passaggio con il motorino oppure con la macchina:

  • Potete noleggere il motorino il cui prezzo è circa 120.000 – 180.000 di VND, esclusa benzina, dalle 6 alle 18.
  • Oppure, potete mettervi d’accordo con l’autista moto e chiedetegli di accompagnarvi ai luoghi famosi (si dice “xe om” in vietnamita). Il prezzo sarà 100.000 – 150.000 per 4 – 5 posti vicini.

Cosa visitare a Sapa?

  • La montagna di Ham Rong si trova in centro di Sapa. Se state al cima di questa montagna, potete guardare la paronama di Sapa, la valle di Muong Hoa e il villaggio di Ta Phìr apparenti nella nebbia. Salendo alla montagna di Ham Rong, vi sentite come se vi perdeste in un gardino sul cielo con tanti fiori colorati.
  • La chiesa di pietra che è costruito nel 1895, è considerato un segno dell’architettura antica più perfetta dei francesi. La chiesa è stata decorata e conservata, per questo è diventata un’immagine immancabile quando si menziona a Sapa.

  • Cat Cat è il villaggio di vecchia data di Hmong dove si ancora mantengono tanti lavori nell’artigianato tradizionale come la coltivazione del cotone, del lino, la trama del tessuto,… Attualmente questo posto è stato costruito come la regione turistica. Si trova a 2 kilometri da Sapa.
  • Il villaggio di Ta Phin è il luogo dove ci sono il monastero crollato e l’attività speciale di lavarsi con l’acqua di Yao Rosso. Arrivando al villaggio di Ta Phin, potete visitare anche la grotta di Ta Phin in cui ci sono tanti stalattiti meravigliose che hanno le forme magnifiche delle fate che danzano o si bagnano, della donna che tiene in braccio suo bambino… Inoltre potete cercare di capire l’identità culturale nazionale di Yao Rosso con il lavoro broccato.
  • La valle di Muong Hoa è a 8 kilometri da Sapa verso sud – est. Per arrivarci, dovete attraversare un colle e una catena di monti alti. La cosa interessante qui è che c’e una roccia antica che si trova tra le vegetazioni e le risaie terrazzate della minoranza etnica. Centinaia delle rocce grandi su cui piano ci sono i caratteri strani di cui l’origine e il significato non possono essere determinati da nessuno.
  • La cascata d’argento (o La cascata d’amore) che è a 11 kilometri da Sapa verso l’ovest, corre dalla lunghezza di 100 metri al ruscello della valle di O Quy Ho, il che crea i suoni della giungla.

  • Il cancello del cielo è a 18 kilometri da Sapa verso il nord o a 3 kilometri dalla cascata d’argento. Le strade sono molto tortuose e serpeggiano nella catena montuosa di Hoang Lien Son. Quando ci sarete, potrete vedere tutta la valle ampia con le risaie verdi, le strade per le macchine o più lotanamente la cascata d’argento.

  • Il mercato etnico di Bac Ha è la fiera più grande nella regione remota organizzata tutte le domeniche. Questo è il luogo che le minoranze etniche si scambiano le merci come i vesiti, o gli articoli per la casa… Inoltre, “il mercato di Bac Ha è un mercato unico del paese ha una superficie dedicata alla compravendita di cavalli con centinaia di cavalli scambiati ogni giorno” (Vedete più in questo link: I mercati di tribù a Lao Cai).

Inoltre, se avete tanto tempo libero, potete visitare anche il Palazzo di Hoang A Tuong, il villaggio di Ta Van, o quello di Sin Chai,…

Dove potete andare per il divertimento

  • Tutti i sabati, a Sapa c’è il mercato d’amore e si danzano e cantano alla piazza grande che è vicina alla Chiesa di pietra.
  • Per a chi piace il caffè, in via Cau May, ci sono tante caffetterie decorate molto belle con la musica leggera. È interessante sorseggiare una tazza di caffè in una caffetteria quando fa freddo fuori.
  • Sempre in via Cau May, c’è qualche pub in cui ci sono la birra, il cocktail, il biliardo, la musica straniera, è molto adatto ai giovani.

Cosa potete assaggiare a Sapa?

  • Gli ortaggi freschi tipici della regione temperata come il cavolfiore, i broccoli, la zucca centenaria,…
  • “Lon cap nach” (il maile portata sotto il braccio): Dopo marinare l’intera carne di maiale, se la arrostisce, e poi se la affetta. Sarebbe un’esperienza interessante che poteste assaggiarla insieme a sorseggiare il vino di “tao meo”.

  • Essendo diverso al salmone, lo storione fresco importato è un po’ grande e la sua carne è rigida, senza il grasso.
  • “Thang co” (provatelo in un ristorante che si chiama A Quynh – in via Thach Son, numero 15): è un piatto che comprende la carne di bufalo, di maiale, il manzo,… cucinati insieme. Il secondo ingrediente importante di questo piatto è vari tipi delle verdure della foresta. È davvero difficile descrivere a parola la bontà di questo super piatto.
  • Il pollo nero è arrostito con il miele. Se lo mangia con le foglie di menta, il pepe e il lemone.
  • Le carni asciutte “Khang gai”
  • Il vino di Bac Ha e quello di San Lung

  • La torta di mais “Pau po cu”

  • Il bambù acido “chua cau”
  • Banh day “Pau plau”

Alcuni ristoranti a Sapa

  • Ristorante Anh Dũng – via Xuân Viên, numero 69, Sapa – Tel: (020) 3871024
  • Ristorante Biển Mây – via Xuân Viên, numero 031, Sapa – Tel: 0203 872 606
  • Ristorante A Quỳnh – via Thạch Sơn, 015, Sapa – Tel: 0203 871 555
  • Ristorante Xuân Viên – via Xuân Viên, 08, Sapa – Tel: 0203 875 888
  • Ristorante Hill Station – via Mường Hoa, 7, Sapa

Autotrice: Dzung Rita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sign up for the Amotravel Newsletter...
Copyright 2017 Amotravel. All rights reserved.
Inline
Inline